x   x
 
AIAZ-Associazione Italiana Archeozoologia
  cerca cerca
Home Page spacer Contatti e Mailing-list spacer Area Download spacer Mappa del Sito spacer Pannello di Controllo spacer
 
:: AssociazioneItalianaArcheoZoologia ::
   

News number 9° Convegno AIAZ - Ravenna 2018 [news del 04/10/2018]

News number L’animale nel mondo fenicio-punico [news del 09/03/2018]

News number Ciclo di Seminari - Animali, religioni e società [news del 12/02/2018]

News number Call for Papers 9° Convegno AIAZ [news del 16/01/2018]

News number Inaugurazione 2017/2018 Specializzazione Padova [news del 14/01/2018]

 
   
^^ ultime 5 notizie inserite ^^
 
 
AIAZ
freccia
MENU
AIAZ  
 
 
frecciaHome
riga-divisione
frecciaAssociazione
riga-divisione
frecciaSoci
riga-divisione
frecciaIscrizioni
riga-divisione
frecciaAssemblee
riga-divisione
frecciaAttività
riga-divisione
frecciaNews
riga-divisione
frecciaBiblioteca
riga-divisione
frecciaDownload
riga-divisione
frecciaLink utili
riga-divisione
fine menu

814487 click
complessivi

 

 

 

 

 

Assemblea Generale A.I.A.Z. aprile 2005 - Ferrara

Il giorno 9 aprile 2005 si è tenuto a Ferrara, presso l'Università di Ferrara, Dip.to delle risorse naturali e culturali, Corso Ercole I° d' Este, 32 l'Assemblea annuale dei soci.




1. La seduta inizia alle ore 12,20 con il seguente ordine del giorno: -Comunicazioni del Presidente
2. -Approvazione bilancio 2004
3. -Pubblicazione Atti del Convegno di Siracusa (Novembre 2000)
4. -Pubblicazione Atti del Convegno di Pordenone (Novembre 2003)
5. -Convegno degli Archeozoologi Italiani 2006
6. -Proposte nuovo Stage
7. -Candidature per il Consiglio Direttivo per il triennio 2006-2009
8. -Elezioni Revisori dei Conti. (Al momento sono pervenute alla segreteria le candidature di: Daniele Albertini, Eugenio Cerilli, Cristina Cilli, Jacopo De Grossi Mazzorin, Alessandra Facciolo).
9. -Adesioni nuovi soci
10. -Varie ed eventuali.



Sono presenti: Eleonora Betetto, Antonietta Buglione, Paolo Boscato, Francesco Boschin, Jacopo Crezzini, Andrè C. Colonese, Antonio Curci, Antonio De Venuto, Patrizia Farello, Ivana Fiore, Monica Gala, Fabio Gurioli, Giancarla Malerba, Reggiani Paolo, Benedetto Sala, Frank Salvadori, Claudio Sorrentino, Umberto Tecchiati, Ursula Thun, Antonio Tagliacozzo, Silvia Zampieri.
Hanno inviato una delega: Marta Bazzanella, Cristina Cilli, Jacopo De Grossi Mazzorin, Alessandra Facciolo, Maria Antonietta Fugazzola, Giacomo Giacobini, Stefano Marconi, Daniela Marrazzo, Claudia Minniti, Gabrriella Petrucci, Alfredo Riedel, Leonardo Salari, Gianni Siracusano, Alessandra Spinetti.



1) Si procede alla lettura e all'approvazione del verbale dell'Assemblea generale dei soci tenutasi a Roma il 30 giugno 2004 e l'assemblea approva.



2) Si passa all'approvazione del Bilancio consuntivo 2004 e del Bilancio preventivo 2005. Il Segretario Tesoriere legge la relazione dei Revisori dei Conti (J. De Grossi Mazzorin e E. Cerilli) e la Relazione illustrativa redatta dal Segretario Tesoriere e dal Presidente. L'assemblea prende visione della documentazione e approva all'unanimità.



3) Pubblicazione Atti del Convegno di Siracusa (Novembre 2000). Il Presidente illustra all'Assemblea le difficoltà incontrate e i continui ritardi nella pubblicazione del volume degli Atti. La correzione delle quarte bozze è stata effettuata da I. Fiore e G. Malerba e sono risultate ancora inaccettabili per la pubblicazione (Parte delle correzioni suggerite l'anno precedente non sono state fatte, addirittura mancano articoli che prima erano presenti). Questo ha indotto il presidente A. Tagliacozzo e il Presidente in carica al momento del convegno (G. Giacobini,) scoraggiati dal protrarsi degli eventi ha scrivere una lettera raccomandata a Salvatore Chilardi (17 febbraio 05), di cui si dà lettura.



Caro Salvatore,
in qualità di Presidente in carica dell'Associazione Italiana di Archeozoologia e in qualità di Presidente in carica al momento del Convegno di Siracusa ti scriviamo questa lettera per chiarire la situazione in merito alla pubblicazione degli Atti. Abbiamo visto le ultime bozze che hai mandato al Pigorini una decina di giorni fa e abbiamo constato che ci sono ancora numerosi problemi non risolti. Anche se gran parte delle correzioni che erano state suggerite nella precedente revisione sono state effettuate, abbiamo ancora riscontrato parecchie difformità e anche nuovi problemi (ad esempio, in queste ultime bozze è sparito un articolo che era presente nelle bozze precedenti). Tra l'altro non abbiamo ricevuto la copertina definitiva e abbiamo constatato con stupore che gli Atti usciranno come il primo volume dei Quaderni della ricerca delll'Istituto Mediterraneo di Studi Universitari. Ci piacerebbe sapere a che titolo questa istituzione partecipa alla realizzazione del volume.
Ci sentiamo particolarmente coinvolti nella riuscita di questo volume per tanti motivi:
- la pubblicazione dei volumi degli Atti hanno sempre rappresentato un punto di riferimento molto importante per la nostra associazione
- i soci continuano a chiedere notizie visto che è passato moltissimo tempo e hanno i loro contributi che ancora non sono stati pubblicati. Non sappiamo più cosa rispondere loro;
- le operazioni di raccolta testi e di revisione referee per il 4° volume di Atti (quello del convegno di Pordenone) sono in corso, e si rischia di essere pronti con l'uscita del nuovo volume senza avere ultimato quello precendente.
Pensiamo a questo punto che tutte le energie in nostro possesso vadano riunite nel solo obiettivo di raggiungere la pubblicazione del volume nel minor tempo possibile e con la miglior qualità. La nostra proposta è pertanto quella di chiedere ufficialmente aiuto a Ivana Fiore e Giancarla Malerba (che tra l'altro hanno già lavorato moltissimo nel revisionare le due precedenti stesure di bozze), i cui nomi dovranno evidentemente comparire come curatrici (insieme al tuo), perchè ti possano affiancare nella correzione totale e definitiva delle bozze (anche potendo comunicare o affiancare direttamente il tipografo se dovesse presentarsene la necessità). Ivana e Giancarla si metteranno subito al lavoro e sperano di inviarti la revisione il prima possibile.
Ti preghiamo di fare in modo che il tipografo possa nel più breve tempo possibile apportare le correzioni che saranno indicate, perchè non sarà più credibile nel confronto degli autori attendere per questa operazione altri otto mesi come precedentemente avvenuto. Sarà comunque indispensabile che Ivana e Giancarla rivedano la versione definitiva delle bozze prima che vadano in stampa, anche direttamente a Siracusa per accelerare i tempi.
Auspicandoci di trovare insieme la proficua soluzione di questa lunga vicenda, ti porgiamo i nostri più cordiali saluti.
Giacomo Giacobini e Antonio Tagliacozzo.




Dopo vari solleciti S. Chilardi invia i files del volume degli Atti alla Presidenza e si scopre che ogni articolo costituisce un singolo file impaginato con word e quindi di difficile gestione e non di un unico file degli Atti impaginato con un programma professionale. Tralasciando i commenti, ora dopo aver perso tutti tanto tempo e nel rispetto di tutti i soci che hanno diritto di vedere pubblicati i loro contributi, ci troviamo di fronte a due possibilità di scelta:
1) le bozze necessitano di ore di lavoro per essere parzialmente sistemate e potrebbero occuparsene I. Fiore e G. Malerba
2) va fatta fare l'impaginazione da un professionista esterno.
Le due possibilità vedono nel primo caso una soluzione relativamente più rapida che dovrà rinunciare a certe pretese estetiche e nel secondo una qualità sicuramente migliore e professionale ma a tempi più lunghi e con oneri elevati che andrebbero sostenuti direttamente dall'associazione.
Il Consiglio Direttivo è orientato verso la prima soluzione e una serie di domande e di incertezze portano la Presidenza e il CD a chiedere all'assemblea di approvare la seguente lettera da inviare a Salvatore Chilardi per impegni precisi circa il futuro del volume.
volume.




Caro S. Chilardi,
negli ultimi mesi sempre più insistentemente molti soci hanno chiesto ragguagli sul ritardo ormai ingiustificabile della pubblicazione degli atti del 3° Convegno di Archeozoologia, tenutosi a Siracusa nel novembre 2000.
Questo problema è stato oggetto di discussione in occasione dell'Assemblea Generale dei Soci tenuta a Ferrara il 9 aprile 2005 e l'Assemblea stessa mi ha incaricato di inviarti questa lettera alla quale per preciso incarico chiedo sollecita risposta scritta. A seguito di una nostra telefonata presso il tipografo da te indicato (sig. Anselmo della Grafica Saturnia), ci siamo finalmente resi conto del perchè le bozze presentino ancora problemi di impaginazione. Non sono state preparate dal tipografo o da altro professionista (anche se non sappiamo chi lo abbia effettivamente preparato) e che non c'è alla base un progetto editoriale del volume . Il lavoro è stato preparato con un programma non idoneo alla corretta impaginazione che porterà ora a non pochi problemi per tentare di correggere anche solo in parte le bozze. Nonostante ciò il tipografo (molto professionale e gentile) ha garantito la sua massima collaborazione e attenzione nel fornirci il migliore dei risultati della stampa.
L'Assemblea chiede pertanto di sapere:
1) conferma da parta tua che il lavoro di stampa sarà affidato alla tipografia da te indicata di cui ti chiediamo i recapiti precisi;
2) dettaglio dell'impegno preso con la tipografia (qualità della carta, peso, tipo di stampa, caratteristiche della copertina, tempi previsti a partire dal momento della consegna del file definitivo, numero di copie, estratti, spedizione volumi, ecc.;
3) dettagli dell'impegno economico (costo e conferma che i fondi necessari per la stampa di n. xxx copie del volume sono disponibili) o in alternativa l'impegno scritto da parte dell'ente responsabile della pubblicazione dei Quaderni per la ricerca Istituto Mediterraneo di Studi Universitari per la copertura economica.
In attesa di una sollecita risposta,
Il Presidente
Antonio Tagliacozzo



.
L'Assemblea approva la lettera all'unanimità.
Frank Salvadori propone come alternativa all'impossibilità di pubblicare il volume cartaceo di pubblicarlo in formato pdf su supporto informatico, il CD adotterà questa soluzione come ultima risorsa e intanto comunque s'impegnerà al massimo per ottenere un volume tradizionale oltre che su supporto informatico.



4) Pubblicazione Atti del 4° Convegno degli Archeozoologi Italiani (Pordenone), G. Malerba (curatrice insieme a P. Visentini del Volume) informa l'assemblea che sono stati raccolti quasi tutti i manoscritti che sono stati già recapitati ai referee e per alcuni questi ultimi hanno già inviato i commenti. Il Museo Civico di Scienze Naturali di Pordenone ha già effettuato l'incarico alla tipografia. Si prevede di consegnare i manoscritti per l'impaginato a fine Maggio 2005 e la consegna delle prime bozze è prevista per luglio 2005, se si rispettano tutte le scadenza l'uscita del volume è prevista per Ottobre 2005.



5) Organizzazione del 5° Convegno degli Archeozoologi Italiani, attualmente l'unica proposta concreta è quella di U. Tecchiati che propone Rovereto come sede e ha già avviato i contatti con il direttore del Museo Civico. Il CD visto i tempi ristretti di chiede all'Assemblea la delega per la decisione della sede del Convegno e l'assemblea approva.



6) Al momento si sta svolgendo lo stage sui micromammiferi organizzato dal Prof. B. Sala. Resta in sospeso quello sulla "Tassonomia", che dovrebbe essere tenuto da uno Zoologo la cui l'organizzazione è curata da P. Boscato, e la seconda fase dello Stage sui micromammiferi del Prof. B. Sala che però dovrebbe tenersi entro la fine del 2005. Il presidente propone uno stage sui "Pesci" da tenere a Roma in collaborazione con D. Albertini, e di ripetere quello sul restauro già tenuto da P. Boscato e E. Cerilli visto che molti giovani soci ne hanno fatta richieste. Eventualmente chidere a A. Girod se è disposto ad organizzarne uno sui "Molluschi".
La dott.ssa Farello propone di organizzare uno stage specialistico sui pesci d'acqua dolce in particolare sui Ciprinidi. C. Sorrentino chiede al Presidente se è disposto ad organizzare uno stage sugli Uccelli a Roma, il presidente al momento considera più fattibile quello sui pesci ma non esclude che in futuro sia possibile organizzarne uno sugli uccelli. Alcuni soci si mostrano interessati ad uno stage su Anfibi e Rettili.



7) Il Presidente informa che il CD attuale decadrà alla fine del 2005 e si prevede un giro di consultazioni dei soci per raccogliere le candidature e l'Assemblea per il rinnovo delle cariche sociale si terrà nei primi mesi del 2006. Invita i soci che vorranno candidarsi a contattare la segreteria.



9) Sono pervenute due richieste di adesione da parte di due giovani archeozoologi e S. Elevelt e C. Corbino, si da lettura delle schede di adesione compilate dai due aspiranti nuovi soci e l'Assemblea approva all'unanimità.



8) Si procede alle elezione dei Revisori dei Conti e dei Revisori dei Conti Supplenti. Il Comitato Elettorale è composto da Antonio Tagliacozzo come Presidente e Giancarla Malerba e Umberto Tecchiati sono i due scrutatori.
Soci presenti: 20
Soci che hanno inviato la delega: 14
Risultato dello scrutinio
Daniele Albertini: 3
Eugenio Cerilli: 33
Cristina Cilli: 6
Jacopo De Grossi Mazzorin: 21
Alessandra Facciolo: 5
Risultano eletti come Revisori dei Conti per l'anno 2005 i soci Eugenio Cerilli e Jacopo De Grossi Mazzorin e come Revisori dei Conti Supplenti i soci Cristina Cilli e Alessandra Facciolo.



10) Varie ed eventuali Umberto Tecchiati si sta occupando di raccogliere la bibliografia dei soci e di uniformarla per pubblicarla sul sito web dell'associazione. Il Presidente invita i soci che ancora non l'hanno fatto ad inviare la bibliografia dei propri lavori ad Umberto. Oltre alla raccolta della bibliografia, sarebbe utile avere una lista delle collezioni osteologiche di confronto dei diversi soci e/o laboratori e anche una lista dei giacimenti studiati o in studio. I soci che dirigono un laboratorio si impegnano ad inviare una scheda dove si riportano i vari ambiti di ricerca e specializzazione, strumentazione a disposizione, collezioni ecc. Il Presidente propone all'Assemblea per il prossimo anno di richiedere dei fondi a vari enti statali e fondazioni. G. Malerba ci informa che una delle possibilità per avere finanziamenti, soprattutto per le pubblicazioni, è di presentare un progetto alla Soprintendenza ai Beni Librari.



Ferrara 9 aprile, 2005

Il PresidenteAntonio TagliacozzoIl Segretario TesoriereIvana Fiore

 
 
torna su
AIAZ